Fratello streaming. Clemenza di Teodor, atto secondo: staccare la spina.

E dopo l’audio, testimonianza eloquentissima di un prepotente bisogno di collocare al centro della scena non Mozart e neppure Metastasio (del povero Mazzolà nessuno si cura), ma gli artefici di questo “bel” progetto pseudoartistico, implacabile giunge il video della Clemenza … Continua a leggere

Mille diversi effetti: variazioni su Tito.

L’esecuzione della Clemenza salisburghese è stata tanto indegna ed indecente quanto, paradossale a dirsi, stimolante sotto profili non strettamente uditivi: non per scrivere, secondo il costume della Grisi, quanto peggio si potesse quanto per andare a ricercare se operazioni di … Continua a leggere

Funerali di terza classe per Tito.

Anni fa, prima che il file sharing diventasse una piacevole consuetudine, Domenico Donzelli chiese a un amico, tecnologicamente più ferrato, di riversare da audiocassette la registrazione dell’Otello di Nizza (1995). Riascoltando il cd, frutto di quella operazione, Donzelli si accorse … Continua a leggere

Notizie da Vienna: LA CLEMENZA DI TITO 18.05.2014

È singolare come Mozart continui a ricevere insulti alla memoria da parte del teatro della città che fu, a tutti gli effetti, la sua seconda patria. Insulti eguagliati solo da quelli che pervengono dai festival ospitati dalla di lui città … Continua a leggere

Saluti da Vienna

An der Kärntnerstrasse, 27 maggio Carissima Giulia, eccomi finalmente a Vienna! Come sapete, amo molto viaggiare e non sono, almeno in questo, simile a quei melomani, così preoccupati delle sorti del “loro” teatro, da sacrificare ogni altro interesse musicale (e … Continua a leggere

Clemenza di Tito a Napoli: un sabato alla radio.

Clemenza di Tito o Demenza di T….?E’ la sintesi, per nulla amletica, della recensione, che, a causa dalla rassegna stampa perfidamente speditami da Tamburini, mi vedo costretta a scrivere, sebbene in ritardo: non si può più lasciar passare il continuo … Continua a leggere

Oh vera delizia dei mortali! La Clemenza di Tito

Il giudizio di Maria Luisa di Borbone, sposa di Leopoldo II, sulla Clemenza di Tito eseguita per l’incoronazione del marito a Re di Boemia è tanto celebre che non avrebbe neppure bisogno di essere menzionato. Eppure quella sprezzante definizione di … Continua a leggere