Que vois-je ? Est-ce Hermione ? Et que viens-je d’entendre ?

È notte nella reggia di Pirro. Oreste si è appena sacrilegamente macchiato del sangue del sovrano su richiesta della gelosa Ermione e il fedele Pilade accorre, seguito da pochi compagni, a mettere in salvo il figlio di Agamennone dall’ira del … Continua a leggere

Le cronache di Don Carlo de Vargas: Fine settimana lirico in Piemonte, parte seconda. Pescatori di perle a Torino

Estremamente interessante la riproposizione, in edizione critica, al Regio de “I pescatori di perle” di Bizet, che mancava dalle scene torinesi dal ben sessant’anni, allorché, nel 1959, Oliviero de Fabritiis, al Teatro Nuovo, si trovò a dirigere Enzo Sordello, Renata … Continua a leggere

Le cronache di Don Carlo de Vargas: Fine settimana lirico in Piemonte, parte prima. Ernani a Novara

Venerdì 18, inaugurazione di stagione al Teatro Coccia di Novara con l’Ernani di Verdi, assente dalle scene novaresi da ben 92 anni. Essendo la prima, c’erano fotografi e TV e si è potuto assistere ad una sfilata di abiti di … Continua a leggere

“Che farò senza Euridice”… E senza Orfeo.

L’English National Opera propone una nuova produzione dell’Orfeo gluckiano, anzi dell’Orphée, dal momento che viene offerta la versione francese del titolo, e più esattamente l’adattamento che Berlioz predispose nel 1859 per il Théâtre Lyrique, protagonista la divina Viardot. La scelta … Continua a leggere

Giulio Cesare in Scala: pagliacciate e svarioni.

Questo Giulio Cesare era più atteso per assenti e defezioni, che non per titolari e rimpiazzi. Poi negli ultimi giorni, quando il paventato o sperato sciopero è rientrato, è partita una campagna stampa pro Giulio Cesare, con particolare attenzione alla … Continua a leggere

Interpretare a 78 giri: quinta puntata Mattia Battistini Carlo V

Contraltare dell’esecuzione di Emma Carelli può essere considerata qualunque pagina registrata da Mattia Battistini di qualsiasi autore. Il baritono reatino definito “il re dei baritoni, il baritono dei re” è universalmente considerato come l’ipostasi del cantante ottocentesco di imposto tecnico … Continua a leggere

Alcune riflessioni intorno al Guglielmo Tell ASLICO

Confesso che all’esito del Guglielmo Tell che ha inaugurato iersera la stagione lirica cremonese, ero in animo di scrivere una recensione piccata, evidenziando le molte – troppe – carenze dello spettacolo, decretando il sostanziale e oggettivo fallimento dell’operazione. Poi, come … Continua a leggere

Interpretare a 78 giri, terza puntata: Ester Mazzoleni

Ester Mazzoleni fu uno dei maggiori soprani drammatici del primo ventennio del ‘900, periodo, questo, assai fecondo di grandi voci di genere spinto. I nomi di Eugenia Burzio, Giannina Russ, Amelia Pinto, Celestina Boninsegna e Tina Poli Randaccio evocano in … Continua a leggere