Leonardo García Alarcón al Festival Monteverdi: l’allegoria barocca e la musica di Monteverdi.

Se la filosofia tomistica ha inteso l’indagine sui vizi e i peccati capitali come via d’accesso all’etica attraverso gli strumenti classici della logica aristotelica, il rinascimento prima e l’età barocca poi hanno fatto del concetto di vizio un’allegoria che trovava … Continua a leggere

Maria Stuarda al Carlo Felice di Genova

Continuano ininterrottamente le produzioni seriali dei teatri italiani: l’uno copia l’altro, come se limiti di fantasia e cultura fossero divenute la sola prerogativa dei nostri direttori artistici. Dopo i Don Carlo a pioggia, ecco Maria Stuarda al Carlo Felice seguire da … Continua a leggere

L’Enigma della Boninsegna. Prima parte

L’Enigma della Boninsegna. di Max de Schauensee Traduzione di A. Nourrit Fra i collezionisti di dischi di voci famose del passato nessuna cantante è più popolare e allo stesso tempo più controversa di Celestina Boninsegna, il soprano drammatico italiano. Vi … Continua a leggere

L’oltraggio di Nancy

Lo abbiamo scritto: Semiramide è il punto più alto della produzione rossiniana, il titolo che influenzò per lungo tempo, pur mutati poetica e gusto, il melodramma italiano; e ciò non perché, usando categorie crociane, Semiramide sia l’opera più bella, ma … Continua a leggere

Auguri a Claudio Monteverdi!

Il 9 maggio del 1567 nasceva a Cremona Claudio Monteverdi, l’“inventore” dell’opera: oggi – 450 anni dopo – la sua musica è più viva che mai e non smette di affascinare gli ascoltatori. Per festeggiarlo propongo uno dei suoi brani … Continua a leggere