Omaggio/oltraggio a Rossini

Celebrare Rossini, lo abbiamo scritto di recente, è un dovere sentito. Celebrare Rossini come ha fatto Rai 5 trasmettendo il 1° marzo l’Otello che l’anno passato inaugurò la stagione napoletana è un insulto ed un’offesa. Dal 1977 quando si presentò … Continua a leggere

Fratello Streaming: Guillaume Tell dal Massimo di Palermo.

La scelta di inaugurare una stagione d’opera con il Guglilemo Tell, prescindendo dall’obbligo di onorare un anniversario, dovrebbe trovare la principale ragione nella disponibilità di un tenore in grado di affrontare Arnoldo. Il tenore previsto per Arnoldo non è la … Continua a leggere

Le Comte Ory all’Opéra-Comique: anno nuovo…

In questi giorni si è parlato parecchio (forse persino troppo) di un’edizione fiorentina di Carmen, salutata da bordate di buh in ragione di un allestimento giudicato irrispettoso del libretto, soprattutto per la scelta di modificare il finale previsto dagli autori. … Continua a leggere

Maria Callas: proemio per le celebrazioni

Sappiamo già quel che sentiremo e vedremo fra pochi giorni in occasione del quarantesimo anniversario della scomparsa di Maria Callas: Pletore di amici ed amiche, destinatari di confidenze su amori e carriera, ammiratori e colleghi che ricordano dettagli di rappresentazioni … Continua a leggere

L’Assedio di Corinto – Storia delle esecuzioni, terza parte – Cronologia II

Dal 1828 al 1842 Assedio di Corinto ebbe vasta diffusione in Italia e non solo ad onta della circostanza che gusto e repertorio andassero mutando. Per la verità l’esame dei numeri aggiunti è in tal senso eloquente. Alla cabaletta del … Continua a leggere

L’Assedio di Corinto – Storia delle esecuzioni, seconda parte – Cronologia I

Il 1828 è l’anno in cui Assedio di Corinto, rigorosamente in lingua italiana viene proposto in molti ed impotanti teatri italiani: Parma, Firenze, Genova, Bologna, Napoli e Milano. Arriva anche a Venezia su un palcoscenico non primario quale il teatro … Continua a leggere

Assedio: storia di esecuzioni. Prima parte

Il recente Assedio pesarese, la circostanza che il titolo rossiniano abbia avuto nei teatri italiani circolazione almeno sino al 1860, che i maggiori cantanti di quel periodo lo abbiano avuto in repertorio, le censure, puntuali ad ogni ripresa del titolo, … Continua a leggere

Rof 2017, seconda puntata: quando il Paragone non regge

Non si è trattato di un miserando naufragio come quello del Siège de Corinthe, ma anche nell’esecuzione della Pietra del Paragone sono sempre le ombre a prevalere sulle luci. Di gran lunga. Per questo gioiello comico, capolavoro del giovane genio … Continua a leggere

Torvaldo e Dorliska – Ferma, costante, immobile – Lella Cuberli

La dolce, perseguitata ma non imbelle Dorliska, protagonista del dramma semiserio che udremo stasera da Pesaro, ha tutte le caratteristiche che normalmente possiede una prima parte in questo (oggi) misconosciuto genere, ovvero richiede una voce che, soprattutto al centro e … Continua a leggere

ROF 2017, prima puntata: grande solo Rossini

La proposta di Siège de Corinthe, titolo inaugurale del trentottesimo ROF, ha adempiuto il compito di rivelare o almeno confermare la centralità di Rossini nell’operismo del primo trentennio dell’Ottocento e la sua grandezza. Il compito è stato adempiuto a metà, … Continua a leggere