Omaggio/oltraggio a Rossini

Celebrare Rossini, lo abbiamo scritto di recente, è un dovere sentito. Celebrare Rossini come ha fatto Rai 5 trasmettendo il 1° marzo l’Otello che l’anno passato inaugurò la stagione napoletana è un insulto ed un’offesa. Dal 1977 quando si presentò … Continua a leggere

Fratello streaming. La Sonnambula all’Opera di Roma

Ad ascoltare gli argomenti con cui il regista Barberio Corsetti ha, via Rai, illustrato quella che lui definisce la“dimensione infantile” di Sonnambula a giustificare il fatto che i protagonisti vengono collocati in una scena dagli elementi giganteschi  a muovere pupazzi, … Continua a leggere

Sorella Radio. ROF 2014: il Barbiere “della riparazione”.

Dopo il naufragio di Armida, naufragio che neppure le penne in ogni senso più amiche e prossime al Festival hanno avuto il coraggio di celare, tentando però in ogni modo di mitigarne la portata e circoscriverne le responsabilità ai soli … Continua a leggere

ROMA: “Maometto II” – Tacete. Ahimè! Quai detti iniqui ascolto!

Sarò sincera: ormai preferisco andare a teatro più per il richiamo del titolo che per la presenza dei cantanti. Certo alcuni “eventi”, anche vocali, sortiscono in me ancora una qualche seduzione o curiosità, ma in linea di massima i motivi … Continua a leggere

Lucia di Lammermoor alla Scala, secondo cast.

Non ve l’ho mai detto, ma chi mi conosce sa che amo scommettere sulla lirica, sui cast, sull’esito delle prestazioni, sui debutti di opere e cantanti. Quando si iniziò a vociferare di  una Lucia di Lammermoor alla Scala, che stentava, però, … Continua a leggere

Lucia di Lammermoor alla Scala. Una Lucia da ouratori

Negli oratori lombardi, all’avvicinarsi del Carnevale, era tradizione mettere in scena con compagnie amatoriali, neppure filodrammatiche, ora testi comici vernacoli come l’epopea di Tecoppa o “La class di asen”, ora parodie di testi teatrali famosi. Talvolta si proponeva anche la … Continua a leggere

Pesaro atto terzo. Sorella Radio: La scala di seta e i plausi unanimi

Tutto come da copione, finalmente. Come hanno con palpabile sollievo rilevato gli Orsomando di radio Rai, nessuna contestazione ha turbato la sfilata degli applausi a compimento della rappresentazione di Scala di seta e ideale coronamento delle tre dirette del Rof … Continua a leggere

Roméo et Juliette à la Scalà: il salvagente di Vittorio

Romeo e Juliette di Gounod ritorna in Scala dopo un’assenza di settantasette anni. Qualche ascoltatore ieri sera nell’unico intervallo ha commentato come tale assenza fosse pienamente giustificata. Condivido l’opinione con riferimento all’esecuzione dove le ombre hanno superato le luci, la … Continua a leggere

Don Giovanni a Bologna

Pomeridiana di mistero nella sala del Bibiena. Andrea Concetti ha appena eseguito l’aria del catalogo, quando risuonano dalla galleria voci, che invitano a disattivare l’amplificazione artificiale del suono. Microfoni al Comunale, dunque?L’impianto scenografico, concepito da Pier Luigi Pizzi, prevede una … Continua a leggere

Moïse et Pharaon all’Opera di Roma

Il teatro dell’Opera di Roma, già Reale dell’Opera, e prima ancora Teatro Costanzi, a differenza di tutti gli altri italiani brilla per la naturale mancanza di un pubblico affezionato e tradizionalmente amante del melodramma. Razza rara in irreparabile estinzione, ma … Continua a leggere

Elisir d’amore a Bologna

Vorremmo uniformarci al precetto pasquale di imminente applicazione e parlarvi con animo lieto e giocondo dell’Elisir d’amore andato in scena ieri sera al Comunale di Bologna. Purtroppo, come ci insegna la Storia, non sempre le aspirazioni individuali, neppure le più … Continua a leggere