Ripasso di fondamenti: Martine Dupuy e Romeo Montecchi

Il festival di Martina Franca, il festival della Valle d’Itria ha proposto per la sua quarantaquattresima edizione “Romeo e Giulietta” di Nicola Vaccaj. Il titolo del musicista di Tolentino ha goduto di grande fama, perché alcuni celebri “Romeo Montecchi”, capitanati … Continua a leggere

IL PIRATA: servi e padroni.

Questa domenica avrebbe dovuto essere dedicata agli ascolti cosiddetti irrinunciabili, quelli che ciascun melomane appassionato o anche in odore di professionismo non può e non deve non conoscere. Purtroppo altro urge: ossia l’ultima puntata delle riflessioni sull’infausto Pirata scaligero. Questa … Continua a leggere

IL PIRATA: le ragioni di un T(ri)ONFO

Sabato sera con circa cinquecento posti invenduti ha avuto luogo l’ultima rappresentazione de “Il pirata”. È stata una produzione criticata sin dal benevolo pubblico della generale,fischiata costantemente le prime quattro sere ad onta delle apparizioni del sovrintendente sul palcoscenico a … Continua a leggere

IL PIRATA: naufragio alla Scala.

Nel 1992 el sciur Pereira offrì al pubblico elvetico Il pirata di Bellini, cantato da Salvatore Fisichella e Mara Zampieri; il primo celebre per cantare a squarciagola, la seconda per sfilze di suoni stonati e fissi. Erano ovviamente edizioni del … Continua a leggere

IL PIRATA. tradizione esecutiva attraverso i libretti

Una costante delle esecuzioni del titolo belliniano nei primi decenni di diffusione dell’opera è costituita dall’abitudine delle primedonne di sostituire le arie, più spesso quella di sortita, meno quella finale: è il caso, quest’ultimo, di Giuditta Pasta e Marietta Merli, … Continua a leggere

IL PIRATA: prime riflessioni sulla storica novità del titolo

Il Corriere della Grisi deve parlare, mentre sta per andare in scena, de ” Il pirata” di Bellini. Davanti a questo titolo classificazioni quali opera minore, capolavoro, lavoro preparatorio ai capolavori perdono qualsiasi significato davanti a quello di opera di … Continua a leggere

Fratello streaming. La Sonnambula all’Opera di Roma

Ad ascoltare gli argomenti con cui il regista Barberio Corsetti ha, via Rai, illustrato quella che lui definisce la“dimensione infantile” di Sonnambula a giustificare il fatto che i protagonisti vengono collocati in una scena dagli elementi giganteschi  a muovere pupazzi, … Continua a leggere

Ripasso di fondamenti: Norma di Maria Callas.

Sembra paradossale dover cercare di giustificare il perché la Norma di Maria Callas sia un’interpretazione storica, dato che per almeno 60 anni è stata una tappa necessaria ed obbligatoria di chiunque si volesse affacciare al mondo dell’Opera, in quanto esempio … Continua a leggere