Bolena alla Scala: c’era una volta l’opera seconda stazione

Proporre Anna Bolena in un teatro si giustifica solo in presenza di una grande primadonna in grado di reggere la parte onerosa sia sotto il profilo vocale che interpretativo, predisposta da Donizetti per Giuditta Pasta, che nel  1830, divenuta una … Continua a leggere

La Traviata alla Scala. La voce di Anna

E’ molto difficile recensire la prima recita trionfale di Anna Netrebko alla Scala, un successo a cui ho felicemente  partecipato e contribuito, ma pur sempre…..ben  presente con l’udito. Potrei descrivere il boato degli applausi finali alla sua singola, dirvi che … Continua a leggere

Don Carlo alla Scala. L’insostenibile leggerezza di Pereira

Ci vuole ben più della misera e trita banalità di Peter Stein per sostenere un Don Carlo a scena vuota o quasi, senza mezza idea registica ed evidente incapacità di far muovere le masse. Occorrono l’arte ed il genio di … Continua a leggere

Teatro alla Scala: ticketing e secondary ticketing. E’ tutto normale?

Si erano appena spente le polemiche per il secondary ticketing a prezzi paurosi per il concerto degli Oasis (unica tappa italiana) che già si ripresenta una vicenda analoga per le prossime apparizioni degli U2. Il Sole 24ore ed altri siti … Continua a leggere

Cronache dalla Ville Lumière: Ermione di Rossini

Ogni riproposizione di Ermione, probabilmente il capolavoro più sfortunato di Rossini, costituisce un’attrazione irrinunciabile per ogni appassionato di belcanto e una sfida ardua per chi se ne fa carico. Alberto Zedda, a proposito del quale ho letto un paragone quanto … Continua a leggere

Fratello streaming. Le Nozze di Figaro alla Scala

Le Nozze di Figaro, teletrasmesse su Rai 5 martedì sera, sono state salutate da commenti e commentini alla fine di ogni atto, a partire da un sonoro “vergogna” dopo il farfallone amoroso. Giunti alle uscite singole finali il direttore Welser-Moest … Continua a leggere

Il ricordo di molte “Donne del lago”

Gli altri autori del sito, nati ben dopo le rappresentazioni di cui sto per riferire, mi hanno chiesto qualche riflessione sulle rappresentazioni di Donna del lago cui ho assistito dal vivo. Devo dire che davanti a questa richiesta mi sono … Continua a leggere

In attesa di Fanciulla 2^: Nilsson/Von Matacic

Birgit Nilsson venne sempre considerata come interprete pucciniana solo per Turandot dove il gelo della voce e i cannoneggiamenti in zona acuta le assicurarono fama e danaro (Turandot mi fece ricca ebbe a dire la cantante) eppure in questa esecuzione … Continua a leggere