Maria Stuarda al Carlo Felice di Genova

Continuano ininterrottamente le produzioni seriali dei teatri italiani: l’uno copia l’altro, come se limiti di fantasia e cultura fossero divenute la sola prerogativa dei nostri direttori artistici. Dopo i Don Carlo a pioggia, ecco Maria Stuarda al Carlo Felice seguire da … Continua a leggere

L’Enigma della Boninsegna. Prima parte

L’Enigma della Boninsegna. di Max de Schauensee Traduzione di A. Nourrit Fra i collezionisti di dischi di voci famose del passato nessuna cantante è più popolare e allo stesso tempo più controversa di Celestina Boninsegna, il soprano drammatico italiano. Vi … Continua a leggere

L’oltraggio di Nancy

Lo abbiamo scritto: Semiramide è il punto più alto della produzione rossiniana, il titolo che influenzò per lungo tempo, pur mutati poetica e gusto, il melodramma italiano; e ciò non perché, usando categorie crociane, Semiramide sia l’opera più bella, ma … Continua a leggere

L’Orfeo al Festival Monteverdi: un déjà vu che non convince.

Nasceva, esattamente il 9 maggio di 450 anni fa Claudio Monteverdi. L’importante ricorrenza sarà celebrata, nel corso dell’anno, da tante iniziative, concerti, rappresentazioni: concentrate, soprattutto, nei luoghi monteverdiani (la Scala, ça va sans dire, se ne chiama fuori occupata a … Continua a leggere

Tenori a confronto: Michael Schade / Hermann Jadlowker.

Mozart Don Giovanni Il mio tesoro intanto Mozart Dia Zuberflöte Dies Bildnis ist bezaubernd schön Wagner Lohengrin In fernem Land Donizetti L’elisir d’amore Una furtiva lagrima E’ in scena in questi giorni al teatro di Pistoia l’Idomeneo mozartiano in una … Continua a leggere

Dai meandri di internet: Lucia di Lammermoor a Venezia

La Fenice in questi giorni ha offerto al pubblico un titolo del grande repertorio, Lucia di Lammermoor, in un’esecuzione senza climax (né positivi né negativi), dignitosa nel complesso, ma in cui sarebbe inutile cercare elementi di spicco. A cominciare dalla … Continua a leggere

Sorella Radio: L’incoronazione di Dario di Vivaldi

L’esordio di Antonio Vivaldi a Torino con la giovanile Incoronazione di Dario (1717) ha avuto un esito complessivamente positivo. La riproposizione di questo titolo del catalogo vivaldiano desta interesse e l’opera lascia piacevolmente sorpresi per la freschezza della musica, una … Continua a leggere

Evadere la corrispondenza: repetita juvant?

Pubblichiamo la lettera di Paola Zonca in risposta a Brentas. Buongiorno, sono l’autrice del pezzo di Repubblica citato. Non credo che il cronista debba stabilire chi ha ragione o torto, ma cercare di spiegare i motivi delle contestazioni. Se la … Continua a leggere

Voix humaine/Cavalleria rusticana a Bologna: il nulla in confezione regalo.

Dopo due allestimenti in ogni senso recuperati, il teatro bolognese sfodera la prima produzione nuova fiammante dell’anno 2017, affidata al suo direttore musicale Michele Mariotti e all’astro della prosa Emma Dante, che con questo spettacolo si congeda (almeno temporaneamente, se … Continua a leggere