Guglielmo Tell a Torino: e continuiamo a parlare di Calisto Bassi?

Questo sito ha scritto ed illustrato ampiamente i meccanismi compensatori che tramite il teatro di regia si sono voluti innescare, nei decenni passati, all’interno delle produzioni liriche. Meccanismi atti a soccorrere le deficienze del canto e/o della direzione d’orchestra, distraendo … Continua a leggere

Ascolti comparati. “Selva opaca”: Anita Cerquetti vs. Cheryl Studer

Anita Cerquetti Cheryl Studer La cavatina di Matilde del Tell in italiano “Selva opaca” preceduta dal recitativo “S’allontanano alfine” è un modello ed un metro di paragone sull’esecuzione del recitativo e del cantabile, assolutamente spianato, estraneo alla vocalità più tipicamente rossiniana, … Continua a leggere

Le interviste: Shalva Mukeria

Fedeli all’impegno preso ed alle finalità che ci siamo dati con questa nostra infrequente rubrica, siamo riusciti finalmente ad incontrare Shalva Mukeria a Genova. Il tenore georgiano è fra i pochi giovani artisti che ci abbiano favorevolmente impressionato. Come potrete … Continua a leggere

John Osborn fa furore nel Tell romano… (ma i sogni svaniscono all’alba… vedi commenti)

Il Guglielmo Tell allestito all’Auditorium romano (la prima sabato 24 novembre) ha visto il trionfo del giovane tenore statunitense John Osborn, che ha accettato di sostenere la parte di Arnoldo (rifiutata da molti illustri colleghi all’uopo contattati dalla Sovrintendenza di … Continua a leggere