Sorella radio: Turandot da Torino 16 gennaio 2018

In attesa dello streaming abbiamo ascoltato la diretta radiofonica. L’interesse maggiore andava, non perché prevenuti, ma perché conosciamo bene quel poco o nulla che passa il mercato delle voci, alla direzione d’orchestra. Va detto che l’orchestrazione assolutamente novecentesca, anzi una … Continua a leggere

Sorella radio: Macbeth dal Regio di Torino

Siamo sinceri questa puntata di “Sorella radio” è una doverosa operazione per una esecuzione che meriterebbe il silenzio. Non siamo allo scandalo ed alla presa per i fondelli che governa gli spettacoli scaligeri, ma neppure ad una produzione, che meriti … Continua a leggere

Inaugurazione a Torino: un’Aida da obliare

Quello dell’Aida, che ha inaugurato la stagione taurinese il 14 ottobre u.s. e che la Rai ha trasmesso il sabato successivo, per il semplice motivo che “ubi major minor cessat” ossia se c’è uno spettacolo scaligero quello ha la precedenza … Continua a leggere

Sorella radio: Otello a Torino

Avevamo chiuso la recensione sulla Forza del destino parmigiana lamentando come la presenza di una valida bacchetta non bastasse per tener in piedi titoli come Forza in assenza totale o quasi di cantanti decenti. L’opinione è ancor più confermata dall’ascolto dell’Otello … Continua a leggere

Fratello streaming. Requiem di Verdi dal Regio di Torino.

Gioisce ed applaude fortissimo il pubblico del Regio di Torino per la performance offerta da Orchestra e Coro del Teatro diretti da Gianandrea Noseda in questo Requiem verdiano di inizio stagione. Una prova superba che forse non sarà piaciuta a … Continua a leggere

Guglielmo Tell a Torino: e continuiamo a parlare di Calisto Bassi?

Questo sito ha scritto ed illustrato ampiamente i meccanismi compensatori che tramite il teatro di regia si sono voluti innescare, nei decenni passati, all’interno delle produzioni liriche. Meccanismi atti a soccorrere le deficienze del canto e/o della direzione d’orchestra, distraendo … Continua a leggere

Sorella Radio: Simon Boccanegra inaugura Torino

Il Boccanegra, che ha inaugurato la stagione torinese è stato deludente. Mi spiego: l’orchestra di Torino è attualmente, in grazia della presenza costante di Gianandrea Noseda, la compagine, che suona meglio in Italia. Ove con “suonare meglio” si deve intendere … Continua a leggere

Rigoletto secondo Carsen: “Ridi pagliaccio!”

Non avendo ancora completamente digerito il Ballo in maschera scaligero secondo Michieletto, mi sono imbattuto nel Rigoletto di Aix-en-Provence. Ancora Verdi, dunque, e ancora una messinscena che decide di decontestualizzare la materia drammatica e far piazza pulita del libretto originale. … Continua a leggere

Sorella Radio: Don Carlo a Torino. Noseda va al massimo

Spinge sull’acceleratore il maestro Noseda alla guida della sua bellissima orchestra torinese: alza le velocità medie di percorrenza del Don Carlo, e si fa criticare dal pubblico, che non riesce ad abituarsi ai suoi tempi celeri e a certe sonorità … Continua a leggere