Lucia al Comunale di Bologna: gli ultimi (?) avanzi.

Reduce dalla tre giorni veneziana, di cui ha riferito l’amico David, non pensavo che il ritorno alla routine della produzione teatrale nostrana potesse essere così sconfortante. Sbagliavo, perché quando un titolo di grande repertorio viene affrontato con una sconcertante sottovalutazione … Continua a leggere

Sorella radio: Macbeth dal Regio di Torino

Siamo sinceri questa puntata di “Sorella radio” è una doverosa operazione per una esecuzione che meriterebbe il silenzio. Non siamo allo scandalo ed alla presa per i fondelli che governa gli spettacoli scaligeri, ma neppure ad una produzione, che meriti … Continua a leggere

Monteverdi 450 a Venezia – La cognizione del dolore

La riproposizione dei tre titoli operistici di Monteverdi nel quadro del progetto internazionale voluto da Sir John Eliot Gardiner per celebrare i 450 anni dalla nascita del grande compositore, ha regalato a Venezia, unica tappa italiana, splendide giornate di musica. … Continua a leggere

Il ratto dal serraglio a Milano

Ogni volta che mi capita di assistere ad uno spettacolo scaligero, mi riprometto che sarà l’ultimo. Poi, immancabilmente, cedo alla tentazione di volermi ricredere, fiducioso in un qualche esito almeno apprezzabile e che, invece, regolarmente non accade. E la speranza … Continua a leggere

L’Enigma della Boninsegna. Seconda parte

Quando suonai il campanello dell’appartamento dell’ampia Via Melzi d’Eril, la porta si aprì e apparve una donna alta, dalle ampie forme, in un vestito nero sbiadito e dai capelli grigi e trascurati. Indubbiamente la cuoca, pensai mentre chiesi “E’ in … Continua a leggere

Le cronache di Don Carlo de Vargas: Fra Mozart ed Allegri ossia come passare un’allegra domenica a Torino

Domenica 21 maggio ho assistito, al Teatro Regio di Torino ad una recita del Flauto magico di Mozart, ripreso dopo solo tre anni dalla precedente edizione, con il medesimo piacevole allestimento di proprietà del teatro torinese (produzione originariamente palermitana), il … Continua a leggere

Leonardo García Alarcón al Festival Monteverdi: l’allegoria barocca e la musica di Monteverdi.

Se la filosofia tomistica ha inteso l’indagine sui vizi e i peccati capitali come via d’accesso all’etica attraverso gli strumenti classici della logica aristotelica, il rinascimento prima e l’età barocca poi hanno fatto del concetto di vizio un’allegoria che trovava … Continua a leggere